V RAPPORTO SULLA COOPERAZIONE BRESCIANA: Il Resoconto della Presentazione

V RAPPORTO SULLA COOPERAZIONE BRESCIANA: Il Resoconto della Presentazione

Lunedì 6 marzo 2017, presso la Camera di Commercio di Brescia, si è tenuto il convegno riguardante la Presentazione del Quinto Rapporto sulla Cooperazione Bresciana, redatto dal nostro centro studi in collaborazione con DMS StatLab e Confcooperative .

I risultati emersi riguardano l’evoluzione del quadro economico, patrimoniale, lavorativo ed occupazionale del settore cooperativo della provincia bresciana, negli anni dal 2012 al 2015, e raccontano di un settore che è stato non solo in grado di reggere agli urti della crisi, ma anche di irrobustirsi e di far registrare performance soddisfacenti nell’ultimo quadriennio.
Infatti, nonostante una riduzione del 10% nel numero, le cooperative bresciane hanno incrementato la propria produttività, con un aumento del valore della produzione medio e del valore aggiunto medio, ed hanno fatto registrare un innalzamento del valore del patrimonio netto medio e del capitale investito medio. Sono aumentati i costi del personale, mentre la la produttività del lavoro è rimasta stabile. L’occupazione è cresciuta rispetto al 2014.

Per approfondire i punti salienti, in attesa del V Rapporto sulla Cooperazione Bresciana (che sarà pubblicato a breve nella sezione “Osservatorio dell’economia Sociale Bresciana” del nostro sito), è possibile visionare la Presentazione del V Rapporto, che si focalizza in maniera riassuntiva sulle tematiche principali.

Piacevole sottolineare che dal dibattito avvenuto fra i relatori sono emersi interessanti argomenti che aprono la strada a nuove elaborazioni e che rappresentano le sfide future della cooperazione.
Fra esse possiamo ricordare: il rapporto fra il settore pubblico e il settore privato, il ruolo sempre crescente del settore del profit nei confronti delle tematiche sociali, l’importanza della fiducia nel settore cooperativo, la sfida dell’attrarre i giovani, la necessità di investimenti in innovazione, ricerca e sviluppo che possano permettere di incrementare il valore aggiunto dalle cooperative.

La strada non sarà certamente facile, ma dopo questo incontro possiamo aspettarci impegno e volontà da tutte le parti coinvolte.

Di seguito sono riportate alcune foto della presentazione.